Il tedesco paga l’errore della Renault che ha violato il parco chiuso. Per Antonio sostituzione del cambio

Brutte tegole per Nico Hulkenberg ed Antonio Giovinazzi in vista del via imminente del GP di Spagna. Il tedesco è andato a sfiorare il muro alla curva 4 nelle qualifiche di ieri, danneggiando la sua ala anteriore. Quando è tornato in pista, sulla sua monoposto è stata montata un’ala con specifiche differenti, il che viola la regola di parco chiuso. Scatta automatica dunque la squalifica dalle prove e la partenza per la gara dalla pit lane. Hulkenberg si era qualificato con il sedicesimo tempo, eliminato in Q1.

Per il nostro Antonio invece, ennesimo problema di affidabilità. Non certo eccelse le sue prestazioni in qualifica, con la diciottesima posizione conquistata davanti alle Williams. In casa Alfa Romeo Racing è stato sostituito il cambio sulla vettura #99 del pugliese, il che lo costringe a 5 posizioni di penalità in griglia. Questo significa che partirà dalla diciannovesima casella ed in fondo al gruppo.