Il regolamento 2014 prevede una drastica diminuzione dell’altezza del telaio e musetto con  un allungamento  di quest’ultimo  verso il basso come si vede nel video. (*)

Nelle ultime stagioni tutti i tecnici avevano alzato il telaio e il musetto per aumentare e velocizzare il flusso d’aria verso la parte inferiore e il fondo della vettura . Su internet girano diverse interpretazioni per aggirare il regolamento 2014, ma basta tornare indietro nel recente passato per prendere spunto dalla famosa, quanto brutta, Williams Fw26 ” Tricheco ”

Ovviamente la mia è solo un ipotesi ma, nella mia rielaborazione della foto ( che è solo descrittiva  e non tiene conto delle misure e proporzioni delle monoposto 2014) tale soluzione potrebbe essere efficace perché prima di tutto libera una vasta area del muso al passaggio del flusso d’aria e consente poi con l’aggiunta della piccola punta di essere conformi al regolamento. E’ ovvio che la Williams Fw26 utilizzava un alettone completamente diverso ma l’idea di base potrebbe tornare ad essere attuale.

williams-fw26-05

musetto Brawn
Altra ipotesi di musetto piu’ conservativa e decisamente piu’ bella è quella della Brawn GP

Nel 2009 la Braw GP assieme alla MClaren non avevano musetti molto alti eppure la Brawn GP domino’ il campionato grazie al doppio fondo. Quindi forse le ipotesi dei musetti piu’ fantasiosi quanto strani potrebbero essere solo pura fantasia. A conferma di cio’ le prime indiscrezioni sulla Mclaren 2014 che dovrebbe avere una sorta di mini aletta all’interno della sospensione posteriore.  Chissà quindi che la chiave di volta non sia un posteriore innovativo piu’ che il musetto. 

 

 * ( il video presente in questa pagina  è stato incorporato da Youtube pubblicato da terzi,  pertanto non siamo responsabili di eventuali violazioni del copyright)

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: