Ieri durante le consuete interviste dopo le prove libere James Allison, ha chiarito alcuni aspetti tecnici dopo l’abolizione del FRIC ecco le sue considerazioni :

Penso che non essendoci più questo dispositivo, tutti avranno un po’ di sottosterzo in più perché si ritroveranno un anteriore più alto da terra rispetto a quello che si sarebbe avuto disponendo del FRIC” – ha spiegato l’inglese – “Credo che sia troppo presto per dire se questa situazione rimescolerà le cose o meno ma, se lo farà, sarà per poco tempo perché team e piloti si abitueranno alla situazione e troveranno un moto per assettare le loro vetture in modo ottimale anche senza questo dispositivo”.

Allison ha anche chiarito il suo ruolo tecnico nel team perche’ spesso si leggono inesattezze sul lavoro e responsabilità.

“Io sono il Direttore Tecnico del telaio e ho, in aggiunta, la responsabilità di supervisionare il progetto del veicolo nel suo complesso, cercando di fare in modo che ci sia il giusto bilanciamento dei rischi e che ci sia sempre la giusta ambizione dietro il nostro lavoro. Per quanto riguarda il design della vettura, spero sinceramente che saremo in grado di fare un concreto passo avanti con la monoposto dell’anno prossimo”.

Allison ha poi aggiunto :

“C’è bisogno di fare grandi cambiamenti e piccoli cambiamenti nello stesso tempo, perché per ogni team di Formula 1 è più facile peggiorare una squadra che migliorarla. Quindi in senso assoluto possiamo dire che i cambiamenti che bisogna effettuare sono di ridotta entità, ma sono tanti. Queste modifiche hanno iniziato a materializzarsi da alcuni mesi e l’arrivo di Marco Mattiacci  ha contribuito ad accelerarle e ad aumentarle. In tutti gli ambiti della Scuderia Ferrari sono stati fatti dei cambiamenti che hanno aiutato molto a farci muovere nella giusta direzione. L’insieme dei piccoli cambiamenti ci deve portare ad un risultato significativo”.

Piccoli cambiamenti anche sulla F14T In Germania che segue la tendenza degli altri team che hanno portato solo adattamenti alla pista, ad eccezione della Mclaren che ha sorpreso tutti :

3° Versione di dado questa volta senza la parte colorata in rosso , sembra anche piu’ corto rispetto alla 2° versione vista in Cina e con un bordo più sigillato.

Oltre al nuovo dado, ieri  abbiamo notato una modifica alla presa d’aria dei freni,  “parzializzata ” come si vede in Canada  il condotto normalmente è  diviso in due in Germania è stato chiuso nella parte inferiore ( freccia rossa ). 

 

 

Nella foto di Sutton images possiamo notare il nuovo deflettore confermato in Germania e provato a Silverstone

 

 

 

Torna il vecchio doppio pilone con cofano motore nuovo e stretto usato nelle Libere 1 e 2

Nelle ultime libere 3  una nuova versione di cofano allungato ma con sfogo maggiorato  usato sia da Kimi che da Fernando

Scritto da Redazione

Seguici anche su Facebook,  clicca su mi piace

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: