L’australiano abbandona il team con il quale ha ottenuto sette vittorie e ventinove podi

Un’ultim’ora clamrosa per il mondo della Formula 1: Daniel Ricciardo ha deciso di lasciare la Red Bull per recarsi in Renault a partire dalla stagione 2019. Nelle ultime settimane un rinnovo con gli anglo-austriaci sembrava cosa quasi fatta nelle ultime settimane, ma forse proprio quel dettaglio che impediva di scendere a compromessi è stato decisivo nella decisione di Daniel.                         Infatti l’australiano voleva un accordo di un solo anno, anche per valutare le reali potenzialità della power unit Honda che dal prossimo anno equipaggerà la Red Bull. In tutto questo ne ha approfittato proprio la Renault, che ha proposto un solo anno di contratto prontamente accettato da Ricciardo.

Dunque a Enstone arriva un vero e proprio fenomeno, che ha portato ai bibitari sette vittorie, ventinove podi e due pole position in cinque stagioni, ovviamente con la seconda parte del 2018 ancora da disputare. Christian Horner ha dunque preso la parola volendo ringraziarlo per quanto fatto in questo lungo periodo: ”Dobbiamo rispettare la decisione di Daniel, augurandogli il meglio per il suo futuro. Si è sempre sacrificato per la squadra regalandoci grandi soddisfazioni”.

Il team principal della Red Bull ha anche parlato del futuro della squadra, che ora dovra sostituire Ricciardo: ”Dobbiamo valutare quanto ci offrirà il mercato, per trovare un pilota da affiancare a Max Verstappen nel 2019. Per il momento dobbiamo pensare a fare del nostro meglio nelle restanti gare di campionato, cercando di sfruttare tutte le occasioni che avremo a disposizione”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: