Qualifiche emozionati in Austria, il tracciato piu’ corto del campionato sembra abbia in qualche modo compresso il divario tra i vari team con una sorprendente Williams che è stata sempre vicina alle Mercedes e una deludente Red bull addirittura piu’ lenta della Toro Rosso, con un Vettel che non riesce nemmeno a superare il Q2.

E’ stata una qualifica  diversa dal solito, tanti gli errori che hanno coinvolto la quasi totalita’ dei piloti che si sono giocati la pole con numerosi fuori pista, una Ferrari tutto sommato discreta una Mercedes quasi irriconoscibile, almeno in qualifica che è stata comunque costantemente davanti nei primi posti ma con un distacco meno importante e una Williams sempre vicinissima che a battagliato ad armi pari con le frecce d’argento.

La Ferrari ha sicuramente fatto un passo avanti con i nuovi aggiornamenti sopratutto con Alonso deludente la pretazione di Kimi.  I piloti della Scuderia Ferrari sono passati senza troppi problemi al Q2 dove invece le difficoltà sono aumentate. Fernando stava conducendo un giro perfetto ma ha sbagliato l’uscita dell’ultima curva finendo sull’erba e vedendosi costretto ad effettuare un altro tentativo. Kimi invece ha dovuto spingere fino alla fine ma ha centrato l’ultima posizione utile per giocarsi la pole position.

Nella fase finale è successo un po’ di tutto. Fernando è riuscito ad ottenere un ottimo 1’09”285 e davanti a lui sono riusciti a stare solo i due piloti della Williams, Felipe Massa (1’08”759, e di nuovo in pole dopo quasi sei anni)

 

e Valtteri Bottas (1’08”846) che ha rovinato il suo giro migliore

il leader del mondiale Nico Rosberg (1’08”944), che non ha potuto migliorare perché ha trovato il compagno di squadra Hamilton in testacoda alla curva due.

Kimi, invece, non è mai riuscito a centrare un giro pulito chiudendo all’ottavo posto.

Pos No Driver Team Laps Time/Retired Grid Pts
1 6 Nico Rosberg Mercedes 57 1:32:58.710 3 25
2 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 57 +26.7 secs 4 18
3 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 57 +30.0 secs 10 15
4 14 Fernando Alonso Ferrari 57 +35.2 secs 5 12
5 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 57 +47.6 secs 15 10
6 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 57 +50.7 secs 7 8
7 7 Kimi Räikkönen Ferrari 57 +57.6 secs 11 6
8 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 57 +60.4 secs 6 4
9 26 Daniil Kvyat STR-Renault 57 +63.5 secs 8 2
10 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 57 +85.9 secs 16 1
11 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 56 +1 Lap 13
12 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 56 +1 Lap 20
13 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 55 +2 Laps 17
DSQ 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 57 +24.5 secs 2
NC 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 49 +8 Laps 18
Ret 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 43 ERS 22
Ret 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 29 ERS 21
Ret 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 27 Oil pressure 19
Ret 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 3 Power unit 12
Ret 44 Lewis Hamilton Mercedes 2 Engine 1
Ret 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 0 Accident 9
Ret 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 0 Accident 14

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: