NEWS F1  GP ABU DHABI, ULTIMO ROUND


Arriviamo all’epilogo di questo lungo Campionato, qualcuno di noi felice, qualcun altro deluso, e sicuramente in molti annoiati. Sarà il tripudio della Mercedes, meritato, e l’occasione di portare molti punti a casa per altri vista l’assurda norma del doppio punteggio che verrà assegnato in questa gara; gli organizzatori, potenti, volevano che nell’ultimo GP disputato a casa loro ci fosse della suspence e sono stati accontentati, come se di tensione non ce ne fosse già abbastanza tra discussioni e scintille nel paddock; la McLaren che non renderà nota la line-up prima di Dicembre, quindi niente annunci di Alonso in ‘Mecca’ a breve termine; la Sauber che manda a casa Sutil, il quale apprende la notizia dai media, ed ingaggia Nasr; i piccoli e medi Team che si ribellano e inveiscono contro i Big, rei di spartirsi la fetta più grande della torta; Ecclestone che si sente ‘impotente’ (ma… alla sua età potrebbe anche essere normale) di fronte a questa crisi ed anzi rilancia contro i piccoli Team, che se la cavino da soli ; Vettel che smania si ufficializzi il suo ingaggio con la Rossa e, in attesa, afferma che gli Italiani sono un Popolo ‘intelligente’ bello quando un Tedesco molto interessato tesse le Nostre lodi, bello e sospetto aggiungo io; Lauda sforna la ricetta ‘miracolosa’ per il rilancio della F1 evitando accuratamente di parlare dello scongelamento motori per il 2015; la Marussia che deve fare i miracoli per poter correre, visto che il materiale all’ora in cui sto scrivendo non è ancora arrivato (21 del 19 Nov. N.d.r.); Red Bull e Mercedes contro l’adozione della 3° vettura (ma la Mercedes non potrebbe metterla in pista, quindi opinione un tantino di parte…); l’incognita, che pesa su tutti, delle Power Unit, queste strane entità di provenienza siderale potrebbero lasciare molti astronauti a piedi durante il week end, visto che bisogna usarle col contagocce, altro che altissima tecnologia, e non ultimi i due protagonisti di questo Mondiale al cloroformio, Rosberg ed Hamilton, col primo a fare riti Voodoo nella notte prima della gara ed il secondo che potrebbe avere un crollo emotivo e passare una notte insonne…

Insomma nonostante un Campionato soporifero, siamo qui, all’emozione dell’ultima gara, alla curiosità di conoscere chi alzerà le braccia al cielo in segno di vittoria, a parlare dei programmi per il 2015, a sperare che la nostra Squadra del Cuore, o il nostro Pilota, abbia più fortuna e lavori meglio il prossimo anno, tutti già in attesa dei primi test e delle prime presentazioni. E noi di NEWSF1 appena apparsi nell’immenso panorama che offre la rete stiamo già facendo i bilanci di un lavoro che è iniziato per pura passione e che col tempo ci ha coinvolto sempre di più fino a diventare un impegno molto serio, sempre condotto con serietà e cercando di scoprire ed analizzare il nostro amato sport nella sua essenza più interiore, dicevo… E questi bilanci sono positivi perché ci leggete, perché vi confrontate con noi, soprattutto su twitter, rendendovi Voi stessi partecipi di un progetto nato, lo ricordo sempre, solo per pura passione… Come non augurarvi e non augurarci un bel week end di motori? Ed allora buon fine settimana e Vinca il migliore… Sempre!

Ma andiamo a parlare del circuito sul quale Alonso ha lasciato un Mondiale quasi vinto nel 2010; la pista ha un asfalto liscio e un rettilineo da 1200 mt, si correrà nel tardo pomeriggio terminando alla sera, il circuito è illuminato da una luce artificiale molto potente, ha una lunghezza totale di 5.554 Km e verrà percorso per 55 tornate per un totale di 305.355 Km; si percorre in senso antiorario e ci sono 21 curve di cui 9 a destra e 11 a sinistra; il giro record appartiene a Vettel che lo ottenne nel 2009 col tempo di 1:40.279; lo scorso anno si aggiudicò la gara sempre il Tedesco col timing totale di 1h38’06”106, il giro veloce fu appannaggio di Alonso che segnò il tempo alla tornata 55 in 1:43.434; il record vittorie (si corre dal 2009) appartiene a Vettel a quota 3, seguono Hamilton e Raikkonen a quota 1 Vittoria a testa. Per questa gara la PIRELLI ha portato gomme PZero Soft e PZero SuperSoft. Ricordiamo che nei giorni di martedì e mercoledì ci saranno dei test ufficiali.

GIRO DI PISTA AL SIMULATORE


METEO

Ci saranno temperature di 25° ad inizio gara, che dovrebbero scendere di circa 2-3 gradi durante tutto lo svolgimento della corsa. La temperatura alle 14.00 locali sarà per tutti i giorni del week end di gara di circa 29° (fonte accuweather.com)

ORARI TV

Venerdì 21 novembre

Prove Libere 1   10:00 – 11:30 Diretta SKY e RAI 2

Prove Libere 2   14:00 – 15:30 Diretta SKY e RAI 2

Sabato 22 novembre

Prove Libere 3   11:00 –  12:00 Diretta SKY  e RAI 2

Qualifiche           14:00 – 15:00 Diretta SKY e RAI 2

Domenica 23 novembre

GP Abu Dhabi    14:00  Diretta SKY  e RAI 1

Marco Asfalto   

Twitter : @marcoasfalto

Seguici su Facebook Clicca su Mipiace

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: