Analizzando le operazioni in regime di parco chiuso che si svolgono tra le qualifiche ed il GP abbiamo (veramente già da qualche tempo) notato che la Ferrari sin dalla gara della Malesia sostituisce le candele ad entrambe le vetture, cosa che gli altri non fanno a dire il vero, in particolare nei GP del Bahrain e della Malesia sono stati sostituiti anche i collettori di scarico, ora non ci sarebbe nulla di anomalo non fosse altro perché, come abbiamo detto prima, non è una prassi di tutte le Scuderie ed anzi la Ferrari è risultata anche l’unica a prendere certi accorgimenti, bisogna dire che la sostituzione delle candele avviene, ovviamente, per un malfunzionamento delle stesse le quali in genere si usurano e/o si guastano per una serie di motivi, senza andare troppo nello specifico possiamo dire che il problema potrebbe essere di distribuzione/alimentazione o di accensione; parlando in maniera molto semplice, viene definita distribuzione/alimentazione tutta quelle serie di apparati atti a controllare e convogliare la miscela aria/benzina nelle camere di scoppio mentre si definisce accensione tutto ciò che è necessario a bruciare la miscela di cui abbiamo parlato; ora volendo andare per esclusione potremmo affermare che non dovrebbe certo essere un problema di distribuzione/alimentazione visto che siamo in F1 e i motori hanno tutta una serie di congegni altamente sofisticati che difficilmente immettono nei cilindri della ‘miscela’ non adatta e il discorso vale anche per i tecnici e gli ingegneri che progettano e mettono a punto il motore termico, trattasi di personale ai massimi livelli; per quanto riguarda invece l’accensione dei problemi potrebbero esserci, in quanto le moderne F1 sono delle vere vetture ibride, con pacchi batterie ad alta potenzialità, un circuito ‘elettrico’ lungo vari chilometri e una serie di motori/generatori che potrebbero  non far funzionare bene l’apparato in questione, è forse per questa ‘debolezza’ che il motore Ferrari non gira allo stesso regime del Mercedes, e quindi si sostituiscono candele prima del GP e si gira a 1000/1500 rpm sotto alla concorrenza? ferrari_naked

E’ solo un problema, quindi, di affidabilità e messa a punto? Oppure c’è dell’altro? Escludiamo anche che le candele in questione non siano della ‘gradazione’ giusta, cosa impensabile per motori di F1 e per una Scuderia come la Ferrari che di certo ha le risorse per farsi fornire qualsiasi materiale con le proprie specifiche; viene dunque in mente ci possa essere una relazione col carburante usato, come detto dalla concorrenza sempre molto informata (forse anche troppo a nostro parere) e parliamo della Red Bull, il cui ‘Boss’ Helmut Marko affermò dopo il GP della Cina che il passo avanti della Rossa era dovuto al fornitore della benzina; francamente non ci sentiamo di dare il merito delle buone prestazioni della Ferrari al solo carburante mettendo da parte l’impegno e il lavoro di tutta la Scuderia, ci chiediamo però se ci sia un fondo di verità, forse la Shell ha fornito un prodotto ad alta detonazione e a bassa densità che potrebbe favorire non solo le prestazioni della Rossa ma anche, per retro effetto, riuscire a limitare il problema dei consumi, già si ipotizza che i litri imbarcati siano tra i 130 ed i 140, un prodotto che sia meno denso darebbe maggiore autonomia e quindi un migliore arco di utilizzo in termini di potenza dell’unità termica; forse ancora non si è sufficientemente sviluppata una buona sinergia tra fornitore ed utilizzatore per cui le potenzialità del nuovo carburante sono tutte da verificare, anche perché, ricordiamo, la benzina è molto volatile e il suo volume può cambiare in relazione alla temperatura e potrebbe essere stata studiata in funzione di climi e condizioni molto diverse dai primi 4 GP disputati, in nessuno dei quali ha fatto veramente caldo, se non in Malesia ma sempre in maniera molto inferiore a ciò che ci si troverà di fronte in Europa. Vedremo se questo fattore, insieme alla gran mole di lavoro di 3 settimane di stop porterà dei vantaggi ben tangibili…

Marco Asfalto   

Twitter : @marcoasfalto

Seguici su Facebook Clicca su Mipiace

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: