Risultati immagini per leclerc

Charles Leclerc,insieme a Sebastian Vettel, sarà al volante  della Ferrari SF71H nei test Pirelli riservati allo sviluppo degli pneumatici per il 2019 al Paul Ricard. Il test si svolgerà, insieme a Mercedes con Valtteri Bottas, questo giovedì e venerdì.

Dopo il filming day realizzato lo scorso luglio a Monza, Charles Leclerc sarà nuovamente al volante della Sf71H, per la prima volta dopo l’ufficiliazzazione del suo passaggio in Ferrari nel 2019.

Prima di trasferire il tutto per la trasferta di Sochi, sede del prossimo appuntamento del mondiale 2018, Mercedes e Ferrari saranno impegnate in un importante test riservato allo sviluppo delle gomme Pirelli per il 2019. Il test Pirelli con le due squadre si svolgerà al Paul Ricard, domani e venerdì. Il programma sviluppo della Pirelli è in fase di ultimazione e questo test sarà estremamente importante per la definizione delle coperture 2019.

Anche se rimangono un paio di sessioni nel programma della Pirelli prima della fine della stagione, il test di questa settimana è considerato importante, perché saranno presenti le due migliori squadre e quindi le auto più veloci sulla griglia attuale.

Inoltre, quello che si svolgerà questa settimana,è l’ultimo test prima che la costruzione delle gomme del prossimo anno debbano essere firmate e approvate con la FIA.

Sia Ferrari che Mercedes hanno già condotto i test di prova sul bagnato con i prototipi delle gomme “Cinturato” intermedie e Full Wet del 2019 per Pirelli, ma questa sarà la prima volta che i due team avranno la possibilità di provare le slick.

Valtteri Bottas sarà presente per Mercedes, mentre per la Ferrari, Leclerc sarà al volante della SF71H insieme a Sebastian Vettel.

In una recente intervista, è intervenuto sulla questione test il responsabile F1 della Pirelli, Mario Isola.

“Proveremo al Paul Ricard per due giorni.Stiamo ancora sviluppando il prodotto per il prossimo anno, il test è come al solito cieco per loro [i team], stiamo valutando un numero di costruzioni e stiamo valutando anche alcuni nuovi composti.”

Per Pirelli il test di questa settimana sarà decisivo per completare lo sviluppo delle gomme 2019:”In termini di costruzione siamo alla fine del nostro sviluppo, perché l’1 ottobre è la nostra scadenza per fornire i dati per la nuova costruzione, quindi sarà [il test di questa settimana] la convalida finale.Abbiamo testato diverse costruzioni durante l’anno, convergendo verso quella finale per il prossimo anno” ha ammesso Isola.

Isola ritiene fondamentale la presenza dei due team di vertice in questo ultimo test di sviluppo, poiché gli ingegneri e i piloti possono dare i giusti feedback: “Dobbiamo ancora testare alcune nuove idee e costruzioni, e ovviamente da questo test dobbiamo definire i pneumatici 2019. Avere i due migliori team è importante per garantire che la validazione abbia successo.”

I restanti test, in programma nei prossimi mesi con la Renault dopo il GP del Giappone e la Sauber dopo il GP del Messico, si concentreranno invece sulle mescole.

Risultati immagini per paul ricard circuit

In definitiva, le gomme definitive saranno quindi provate da tutte le squadre immediatamente dopo il GP di Abu Dhabi, negli abituali test nei giorni seguenti all’ultima gara del mondiale.

Secondo l’italiano, la possibilità di aver permesso a tutti i team, e non solo alle squadre di vertice, di fare i test per le gomme del prossimo anno, è stato un aiuto significativo per la casa italo-cinese,

“Ad essere onesti, è positivo che tutte le squadre abbiano partecipato alle sessioni di test, perché non vogliamo progettare una gomma che è solo per i migliori team. Il fatto di avere tutte le squadre coinvolte significa che possiamo capire su auto diverse come funzionano gli pneumatici: è sempre la soluzione migliore” ha concluso Isola.

Giuly Bellani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: