F1 – Il Gran Premio d’Olanda e stato recentemente reintrodotto in Formula 1 ed entrambe le edizioni sono state vinte da Max Verstappen per l’immensa gioia dei tifosi orange che erano presenti sul circuito per sostenerlo, l’eroe del suo paese è infatti riuscito a trionfare a casa propria. Ora arriva la notizia che il gran premio rimarrà in calendario fino almeno al 2025 compreso. Probabilmente alla base dell’accordo anche il fatto che l’evento sia particolarmente green, da studi recenti e infatti emerso che nel corso della scorsa edizione il 99% dei possessori di un biglietto si sono recati all’evento non con mezzi propri ma con l’ausilio di mezzi green (pullman, treni, biciclette o direttamente a piedi) e questo si unisce bene all’impegno preso dalla formula 1 per diventare Carbon neutral entro il 2030.

Stefano Domenicali Formula 1
Stefano Domenicali Formula 1

Stefano Domenicali, Presidente e CEO di Formula 1 , ha dichiarato: “Il Gran Premio d’Olanda si è rapidamente affermato nel calendario come uno dei preferiti dai fan, portando ogni anno un’energia incredibile e una grande esperienza per i fan. Gli eventi sold-out degli ultimi due anni hanno alzato il livello in termini di organizzazione, intrattenimento e sostenibilità e siamo lieti di estendere il nostro rapporto con loro. C’è un’enorme richiesta per ospitare le gare di F1, quindi è una testimonianza di ciò che il team ha fatto per cementare Zandvoort nel calendario fino al 2025, e non vediamo l’ora di tornare la prossima estate”.

GP d'Olanda
F1 GP olanda

Jan Lammers, direttore sportivo di FORMULA 1 HEINEKEN DUTCH GRAND PRIX , ha dichiarato: “Non vediamo l’ora che arrivino i prossimi Gran Premi. Con grandi gare in cui i fan olandesi possono ora godersi non meno di due piloti olandesi. Naturalmente, offriremo ancora una volta un vasto e sorprendente programma di intrattenimento. Con questo offriamo di nuovo l’ultimo festival della corsa. Vogliamo che il mondo sperimenti di nuovo come noi Paesi Bassi organizziamo un evento. È unico che siamo in calendario con città del mondo come Las Vegas, Monaco e San Paolo. E come diciamo internamente, siamo “Pronti per domani”. Abbiamo bisogno e vogliamo mettere in scena l’evento di F1 del futuro, che non è necessariamente più grande ma migliore, più coinvolgente, più innovativo, più sostenibile e più inclusivo”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: