F1 Antonio Giovinazzi nel pomeriggio di sabato durante le qualifiche del gran premio d’Olanda ha dato prova di essere in grado di ottenere ottimi risultati, contraddicendo chi da sempre lo snobba e sottovaluta, tuttavia l’italiano che partiva 7 dalla griglia di partenza del go di casa di Max Verstappen non è riuscito a performare ancora una volta il risultato in punti concreti validi per il campionato piloti.
C’è chi alla fortuna crede e chi invece crede che esista il momento in cui il talento incontra l’opportunità, beh oggi Antonio è stato davvero sfortunato, una foratura, più unica che rara, ha posto la parola fine alla sua gara quasi ancora prima di cominciare per davvero.


La partenza è stata ok. Eravamo in tre dopo curva 3 e poi mi sono toccato Fernando. Poi eravamo decimi, ma ho avuto una foratura subito; ho dovuto fare un altro stop e con una sosta in più la gara era praticamente terminata. Non conosco il motivo della foratura. Avevamo appena fatto il pit stop, abbiamo fatto tre giri e poi ho dovuto fermarmi un’altra volta”.

Ma Antonio confida fermamente nel prossimo stop di Monza dove incontrerà, seppur in maniera limitata, i suoi tifosi e gareggerà nel suo GP di casa: “Non vedo l’ora. Ho bisogno dei tifosi in questo momento, per avere qualcosa in più e magari un po’ di fortuna. E che possa fare un ottimo risultato. Non vedo l’ora di essere lì” ha concluso il giovane ragazzo di Alfa Romeo che ancora non sa se il prossimo anno si vedrà rinnovare il contratto co; la scuderia fosso-bianca

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: