La Formula 1 vede la Ferrari come favorita

Nel Power Rankings la rossa appare la macchina da battere davanti alla Mercedes

Ormai ci siamo. Tra una settimana esatta scatteranno le qualifiche di Melbourne per il Gran Premio d’Australia, primo appuntamento di un mondiale 2019 che si preannuncia tiratissimo. I test invernali al Montmeló hanno messo in evidenza un distacco di appena 3 millesimi tra la Ferrari di Sebastian Vettel e la Mercedes del campione del mondo Lewis Hamilton. Da quanto si dice nel paddock il divario tra le due contendenti appare più elevato. Tralasciando qualche problema di affidabilità, la SF90 sembra essere la vettura da battere con qualche decimo di vantaggio sulla W10 messa in campo dal team di Brackley. Le prove invernali vanno comunque prese con le pinze e si deve attendere il responso della pista per vedere i veri valori in campo, ma qualche risposta è già arrivata dalla Spagna.

Dalla scorsa stagione, il sito ufficiale della Formula 1 stila un vero e proprio Power Rankings. Si tratta di una classifica che valuta lo stato di forma delle squadre in stile sport statunitensi ed applicato al mondo dei motori. Secondo gli esperti che hanno messo a punto la classifica, la Ferrari si presenterà sul tracciato dell’Albert Park con tutti i favori del pronostico. Anche la seconda graduatoria mette il Cavallino al primo posto, vale a dire quella riferita al posizionamento a fine stagione. Vedremo se Vettel e Leclerc riusciranno a rispettare questo pronostico, anche se gli avversari sono fortissimi e non sarà affatto facile anche solo imporsi nel primo appuntamento. Ad inseguire da vicino c’è ovviamente la Mercedes, con Lewis Hamilton che ha tutte le carte in regola per confermarsi campione ed un Valtteri Bottas pronto al riscatto dopo una stagione senza vittorie. Questa squadra ha dominato l’era turbo-ibrida fino ad oggi e dunque mai sottovalutarli anche quando partono leggermente sfavoriti.

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, al terzo posto non è stata inserita la Red Bull con power unit Honda, ma la Renault di Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg. Il team di Enstone è stato molto nascosto nei test. Per i bibitari è prevista una quarta piazza ad inizio stagione, ma è la favorita per tornare sul podio virtuale ad Abu Dhabi. La Haas conferma la quinta posizione dell’anno passato secondo i pronostici, seguita dalla Toro Rosso-Honda, Mclaren, Alfa Romeo Racing, Racing Point e dalla ultimissima Williams.

Lascia un commento