Con le vittorie in Austria e in Germania, è stato l’unico pilota a spezzare l’egemonia della Mercedes quest’anno, con ben 181 punti è solo a 7 lunghezze di distanza da Valtteri Bottas, nonostante in Ungheria sia stato beffato da Lewis Hamilton e dalla strategia del team di Brackley, Max Verstappen è il pilota più in forma della griglia, insieme all’inglese campione del mondo in carica.

Con la sua RB15 motorizzata Honda l’olandese sta dimostrando una maturità e una velocità mai viste prima e soprattutto gli errori gratuiti sono ormai un lontano ricordo, Verstappen così sta riuscendo nel arduo compito di rimanere al ritmo della Mercedes di Valtteri Bottas nella classifica piloti, puntando così al secondo posto, dietro Lewis Hamilton con 69 punti di vantaggio.

Al rientro dalla pausa estiva la F1 correrà a SPA-Francorshamps, in Belgio, ecco le parole dell’olandese:

Spa è il mio circuito preferito ed è sempre un piacere guidarci. Per l’occasione i miei tifosi avranno addirittura una tribuna speciale e coloreranno di arancione le Ardenne. La Ferrari sarà in prima linea in una pista ben differente rispetto a Budapest e come succederà anche a Monza una settima dopo. Si tratta di un tracciato dove velocità e potenza fanno la differenza per cui Vettel e Leclerc saranno della partita come le solite Mercedes. Attenzione, come sempre, al meteo.”

Il giovane olandese sembra rassegnato riguardo la vittoria finale del mondiale, ma si ritiene soddisfatto dei suoi risultati e punta Bottas per il secondo posto nella classifica piloti:

“Il mio campionato è positivo. Ho vinto due volte in maniera differente. In Austria ho approfittato delle Mercedes in difficoltà, mentre in Germania è stata una gara spettacolare. Ad ogni modo il bottino è ottimo e ben più ampio di quello che ci potessimo attendere. Stiamo migliorando ancora molto e cercheremo di confermarci anche nel finale di stagione. Il Mondiale è chiuso, non ci sono storie. Per perderlo Hamilton dovrebbe avere una serie di sfortune notevoli. Il prossimo anno vedremo, per il momento sarebbe già importante salire nella seconda posizione al posto di Bottas, anche se si tratta di una magra consolazione. In Formula Uno conta solo vincere.”

Sulla sua vita privata e su come l’olandese si esponga sui social e con i giornalisti, Verstappen ha concluso:

Penso di essere simile a Vettel sotto questo punto di vista, non sono molto mondano come Lewis. Giorno dopo giorno imparo sempre di più cosa dire e non dire di ciò che faccio nella mia vita privata. Ognuno fa le proprie scelte, ma io sono fatto così.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: