Kvyat e il suo compagno di squadra Pierre Gasly hanno avuto entrambi dei problemi all’unità centrale del motore nelle seconde prove libere, con il motore del #10 che ha iniziato a fumare e Kvyat che è scivolato andando a sbattere contro una delle ultime barriere della pista.

Mentre Toro Rosso e Honda non hanno ancora identificato l’origine del problema, hanno invece confermato che Kvyat si è schiantato a causa di un “arresto completo”. Si stanno quindi ora studiando le cause di quel problema e il guasto del motore di Gasly, nessuno dei quali ha un impatto sui rispettivi fine settimana dei piloti poichè utilizzavano motori più vecchi e dovevano comunque passare a unità più recenti.

“Qualcosa si è rotto in macchina, non so esattamente cosa”, ha detto Kvyat. “La macchina era fuori controllo e si è fermata, tutto qui. Non credo che sarà un grosso problema.” – E ancora – “Qualcosa si è bloccato nella parte posteriore e ho perso il controllo della macchina a causa di ciò. Tutto si è spento immediatamente.”

A questo proposito l’ingegnere capo della Toro Rosso Jonathan Eddolls ha detto che i meccanici del team sono stati lasciati con “un bel po ‘di lavoro” il venerdì sera.

“Sfortunatamente, abbiamo avuto un problema sul lato PU per Pierre, che ha interrotto il suo stint lungo”, ha dichiarato Eddolls.

“Poi verso la fine della sessione, c’è stato qualche problema con la macchina di Dany in cui si è completamente spento il motore e sembra che questo sia stata la causa dello schianto. Ora abbiamo perso tutti i dati, quindi dobbiamo indagare sulle cause. C’è un bel po’ su cui lavorare prima di domani.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: