Mentre sono in corso i colloqui tra i proprietari Mercedes e Liberty Media, il team principal della scuderia tedesca Toto Wolff non garantisce la presenza delle Frecce d’Argento in F1 nel 2021, nonostante il dominio di questi 6 anni.

Intervistato da Autosport.com riguardo il progetto Mercedes per il 2021, l’austriaco ha risposto:

“Tutto indica che resteremo. Ma non è così scontato. Siamo nel mezzo della discussione del nuovo Patto della Concordia. In relazione a questo e indipendentemente da esso, stiamo discutendo dello sviluppo dell’automobile e dei suoi effetti sullo sport .”

mercedes lauda

Wolff ha spiegato quali saranno i fattori che verranno presi in considerazione quando verrà presa la decisione definitiva:

“In quale direzione si sta sviluppando il mondo delle automobili? In quale forma la F1 è rilevante per intrattenere e per l’evoluzione tecnologica? Come brand che ha avuto come prima macchina una macchina da corsa, vogliamo rimanere nel circus a lungo?”

C’è il modello Ferrari, il quale dice: “Faremo questo per sempre. Costruiremo macchine da corsa e macchine stradali”.   E poi c’è un altro modello che dice: “Abbiamo avuto tanti successi, non c’è nient’altro da dimostrare. Ora faremo qualcosa di diverso.” Entrambe sono strategie molto plausibili.”

I successi della Mercedes di questi anni potrebbero far pensare che al team di Brackley sia rimasto poco da guadagnare rimanendo in F1, ma Wolff la pensa diversamente:

“Se oggi facessi un sondaggio per vedere quale team di F1 ha più successo, la maggior parte delle persone sceglierebbe la Ferrari. E questo è perché la Ferrari è sempre stata competitiva in questi 50 anni. “

“Se si vuol divenire un brand di successo bisogna essere realistici e capire che non si può vincere ogni anno, e questo non è affatto facile. Io stesso ci penso e mi dico: “Riuscirei a sopportarlo?”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: