Secondo il team principal della Rossa Mattia Binotto, dopo la pausa estiva, la Ferrari si rifarà dopo la gara anonima di domenica scorsa nel Gran Premio d’Ungheria.

Quasi doppiata dalla Mercedes di Lewis Hamilton e dalla Red Bull di Max Verstappen, la Ferrari esce malconcia dal weekend magiaro, in cui il podio è sembrato solo un contentino e visto il passo gara avuto da entrambe le SF90, un miracolo. La stampa italiana ha lanciato pesanti accuse al team di Maranello.

Una settimana fa, eravamo la macchina più veloce in pista“, ha dichiarato Binotto nel post-gara, riferendosi al Gran Premio di Germania dove la Ferrari di Sebastian Vettel è riuscita a rimontare ben diciotto posizioni in gara.

 

La stampa italiana non ha gradito il risultato deludente della Rossa in Ungheria, ecco alcuni titoli:

Le Rosse non sono mai state della partita”, ha intitolato La Gazzetta dello Sport.

Il Corriere dello Sport ha aggiunto: “Una prestazione anonima da parte delle due Ferrari”.

E infine La Stampa:Le Ferrari non sono riuscite a tenere il passo infernale dei due fenomeni Hamilton e Verstappen”.

La spiegazione di questo risultato da parte di Mattia Binotto è stata la seguente: “Non abbiamo downforce”, e inoltre secondo l’ingegnere svizzero anche il caldo di Budapest ha contribuito al non avere passo gara, “Penso che la prestazione della nostra macchina dipenda soprattutto dalla tipologia di tracciato. Quando andiamo in piste come l’Hungaroring dove bisogna avere massimo downforce soffriamo, ma non ci sono scuse. Le nostre macchine sono finite a 1 minuto dal vincitore perché non siamo abbastanza competitivi”, ha spiegato il team principal della Rossa.

Il lavoro a Maranello non si fermerà del tutto durante la pausa estiva, visti i problemi della SF90, in fabbrica si continuerà a lavorare ancora, “Studieremo ancora tutti i dati che abbiamo a disposizione e avremo qualche giorno per ricaricare le batterie”, ha concluso Binotto.

F1 I Leclerc girerà a Monza nel filming day con la Ferrari

Al rientro dalla pausa estiva ci saranno SPA e Monza, due circuiti, soprattutto Monza, congeniali al progetto della Rossa, perciò sarà fondamentale per gli uomini di Maranello portare a casa la prima vittoria stagionale e SPA sarà speciale anche per Sebastian Vettel visto che in Belgio è stata la sua ultima vittoria in Formula Uno, l’anno scorso.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: