Dopo un giro al limite Charles Leclerc partirà dalla 3^ casella del Gran Premio d’Inghilterra,

mettendo la sua SF90 alle spalle delle due Mercedes per soli 79 millesimi e davanti ai due Redbull ed ad un deludente Sebastian Vettel solo 6^ (a 689 millesimi da Valterri Bottas), il giovane pilota monegasco ha commentato così la sua qualifica:

In Q1 stavamo andando molto bene ma le Mercedes nel Q3 hanno alzato i giri del motore. Ed è per questo che il terzo posto è il miglior risultato possibile. Sono contento del risultato, non penso che avrei potuto fare qualcosa di meglio nel mio giro, forse nell’ultimo giro ma non abbastanza per la pole.”

Le due Rosse partiranno con le mescole più morbide, al contrario di Mercedes e Redbull che partiranno con le medie, perciò in Ferrari proveranno ad effettuare una partenza all’attacco, ma si prospetta un Gran Premio difficile, visto il passo gara non entusiasmante. Così Leclerc ha commentato la strategia per la gara di domani:

“Ci abbiamo pensato e abbiamo scelto la stessa strategia che abbiamo attuato in Austria, pensiamo che possa portare buoni risultati anche qui. La simulazione di gara del venerdì non è stata grandiosa ma non per colpa delle gomme“.

Seguici su Facebook