Il pilota monegasco Leclerc monterà un nuovo motore termico che anticiperebbe le novità 2020 in Brasile

Le indiscrezioni sono state confermate: Charles Leclerc sconterà 10 posizioni di penalità sulla griglia del Gran Premio del Brasile dopo i problemi riscontrati ad Austin. Il pilota della Ferrari aveva usato in qualifica e gara la seconda power unit a seguito di un problema nelle ultime libere.

Motore SF90

L’unità numero 3 non è recuperabile e dunque a Maranello hanno deciso di puntare su un nuovo sei cilindri per Interlagos, in cambio della penalità di 10 posizioni sulla griglia di partenza. Seguono aggiornamenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: