Mercedes fa shopping in Ferrari: arriva Giacomo Tortora. Così il team di Brackley punta a rafforzare un organico già vincente.

Il mercato dei team è una parte fondamentale della F1. In molti, anzi praticamente tutti, parlano solo di quello che è il mercato piloti. In Formula 1, però, esiste anche, e soprattutto, dal mercato dei tecnici.
Tecnici grandi o piccoli che siano, sono in continuo movimento tra team, anche se in pochissimi ne sono a conoscenza, tranne in casi di nomi altisonanti.
Molto attiva, su questo fronte è la Mercedes che operando sul mercato dei tecnici, vuole puntellare un organico già di base molto forte. Molto attiva, soprattutto in Italia, perché infatti la Mercedes fa shopping in Ferrari: arriva Giacomo Tortora.

Stiamo parlando di Giacomo Tortora, ingegnere ex responsabile del simulatore Ferrari, sollevato dal suo incarico lo scorso Maggio dopo la deludente qualifica di Monaco.
Da allora, Giacomo ha osservato un periodo di gardening, come sempre accade ai tecnici di F1. Da poco però, questo periodo è scaduto, e l’italiano è finito nella lista dei desideri di James Allison.

HamiltonLa figura di Giacomo Tortora, in caso di buon esito se l’operazione, sarebbe infatti, l’ennesimo nome che, cacciato da Maranello, andrebbe ad accasarsi in Mercedes. Nomi, anche di un certo peso, come Aldo Costa, James Allison, Lorenzo Sassi, che nel tempo sono stati molto importanti nei successi del team di Toto Wolff.

Un messaggio che, teoricamente, non dovrebbe far molto piacere alla Ferrari poiché, è vero che in F1 non sono i singoli a fare la differenza, ma se nomi che a Maranello vengono scartati, vengono accolti a braccia aperte dai rivali, forse la gestione e la valorizzazione delle risorse umane nel team del Cavallino, non è certamente ottimale.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: