Doveva essere il terzo modello della Lamborghini una super GT, ma poi hanno deciso di sostituirla con la Urus.

Come ho avuto modo di parlarne nei vari post precedenti oggi i suv sono quelle categorie di auto, che permettono alle case automobilistiche di “fare cassa” e quindi di aumentare i ricavi per dare maggiore tranquillità alle case automobilistiche, oggi oramai quasi tutti i costruttori hanno nei loro listini almeno un Suv, non fa eccezione nemmeno la Lamborghini dove da più di un anno ha lanciato sul mercato il suo Suv ad altissime prestazioni ovvero l’Urus.

A dire la verità però prima del progetto Urus a Sant’Agata Bolognese c’era un altro progetto che era quasi pronto per il debutto e ( parere personale) è stato un vero peccato che non sia entrato in produzione. Si trattava della Lamborghini Estoque, una berlina a 4 porte dalle grandi dimensioni con tutto lo spirito di una GT, ovvero offrire elevate prestazioni unite ad un comfort di alto livello, per 4 persone cose che all’epoca sia la Murcielago e sia la Gallardo di certo non potevano offrire.

Il prototipo della Lamborghini Estoque fu lanciato nel 2008 ma probabilmente non entrò in produzione a causa della crisi economica globale ed anche per via dell’aumento della vendita dei Suv, rispetto alle grandi berline, la linea in parte si ispirava alla Reventon, auto che a sua volta si ispirava ad un caccia militare ovvero l’f22 raptor.

Ripeto per me è stato un vero peccato che la Lamborghini Estoque non sia andata in produzione  perchè poteva essere una degna rivale della Porsche Panamera, e della Maserati Quattroporte, oltre ad avere una linea bellissima! Per quanto riguarda i motori non era stato ancora deciso se montare il v10 o il v12, anche se dal punto di vista tecnico potevano sorgere diversi problemi visto che entrambi i motori, erano stati progettati per essere montati in posizione lp ovvero longitudinale posteriore e quindi totalmente differente rispetto ad un propulsore montato in posizione “classica”.

Poi le cose sappiamo come sono andate a finire, i vertici della Lamborghini  hanno preferito portare avanti il progetto Urus a sfavore della Estoque, comunque io spero che in un futuro non troppo lontano i vertici di Sant’Agata Bolognese decidano di riprendere il progetto Estoque per buttarsi anche loro nella ristretta cerchia di GT di lusso con prestazioni da supercar.

A proposito dell'autore

Ho una grande passione per il mondo auto/moto mi affascina la tecnica, e amo guidare qualsiasi mezzo purchè abbia un motore!

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: