La Formula 1 del futuro sara’ Green, entro il 2030. C’era da aspettarselo e cosí è stato.

In un periodo dove il nostro mondo sta cercando attraverso vari modi di inquinare meno e preservare il Pianeta e anche la Formula 1 ha deciso di adeguarsi agli standard mondiali sull’emissione di gas inquinanti nell’atmosfera. Questa mattina infatti, in una nota, Liberty Media e la FIA congiuntamente hanno deciso di annunciare che entro il 2025 tutti gli eventi del Mondiale saranno completamente sostenibili, per arrivare poi entro il 2030 ad essere completamente green: a impatto 0.

Chase Carey, CEO della Formula 1 ha dichiarato stamane:

Poche persone sanno che l’attuale propulsore ibrido usato in F1 è il più efficiente al mondo, offrendo più potenza e consumando meno carburante, e quindi CO2, rispetto a qualsiasi altra auto. Le azioni che stiamo mettendo in atto a partire da oggi ridurranno il nostro utilizzo di carbonio e garantiranno che saremo a emissioni zero entro il 2030.”

Un impegno quindi, davvero molto consistente, se si considera che la Formula 1 è stata da sempre oggetto di discussioni e dibattiti da parte di ambientalisti a causa della sua “insulsa sostenibilità”. Non solo. Questo vorrebbe dire portare alla sostenibilità non solo le corse, ma anche tutta l’organizzazione connessa!

Non è mancato però il contributo di Jean Todt che così si è espresso:”Il nostro impegno per la protezione ambientale a livello mondiale è cruciale  e la FIA accoglie con favore questa iniziativa della Formula 1. Non solo è molto incoraggiante per il futuro del motorsport, ma potrebbe anche avere forti benefici per la società nel suo insieme.”

La dichiarazione arriva dopo 12 mesi intensi di duro lavoro da parte di FIA, FOM, Liberty Media ed esperti della sostenibilità ambientale, ma non solo: sono anni che questi problemi sono stati sollevati ed in questo senso la federazione ha già fatto molto per ridurre l’inquinamento delle monoposto, che fino a qualche decennio fa era esageratamente maggiore.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: