L’austriaco Marko consulente della Red Bull continua a spingere la Federazione a chiarire i dubbi che le squadre rivali della Rossa stanno nutrendo sulla regolarità della Power Unit 064 Evo 3, dall’altra parte la FIA chiede che le sia presentato un reclamo ufficiale.

Nonostante qualche problema di affidabilità, il motore Ferrari si è distinto durante tutto l’arco del mondiale come il migliore della griglia, scalzando la Mercedes che era detentrice della Power Unit più potente dal 2014, ovviamente tutto ciò sta portando a pensare gli altri team che ci sia qualcosa di irregolare. Marko Ferrari

Il team principal Ferrari Mattia Binotto, infastidito da queste accuse, spera che vengano effettuati tutti i controlli del caso, così da confermare la bontà della Power Unit della SF90 anche dal punto di vista regolamentare:

“Ci sono altre squadre che sono più veloci di noi in curva e non per questo diciamo che barano, sarei più felice se certe persone si concentrassero sui propri sforzi e sviluppassero la propria auto. Noi siamo rilassati perché sappiamo esattamente cosa stiamo facendo. Sappiamo di essere legali perché la FIA controlla il nostro pacchetto in ogni singola gara. Sono state fatte delle ispezioni e posseggono tutti i nostri dati. Speriamo che la Federazione chiarisca a tutti che non stiamo imbrogliando”.

Risultati immagini per mattia binotto

Dall’altra parte Helmut Marko spinge per avere chiarezze dalla FIA, sospettando che dietro la potenza del motore Ferrari ci sia qualcosa di anomalo:

“In gara ormai siamo a livello della Mercedes. L’unica cosa che ci manca è la modalità da qualifica. La Ferrari riesce a produrre uno straordinario aumento delle prestazioni che va analizzato e spiegato. Preferirei non commentare dei sospetti. Ma quando guardi le curve di potenza e quanto sono veloci, è incredibile come un motore possa distinguersi in un modo così evidente. Aspettiamo e vediamo cosa succede: la FIA deve fare chiarezza”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: