Il team principal della Rossa Mattia Binotto ha confermato che il team sta iniziando a comprendere la monoposto 2019, la quale nonostante sia sempre stata la più veloce nei rettilinei, ha sempre sofferto nei circuiti che richiedevano un certo quantitativo di carico aerodinamico.

La Ferrari è reduce dalle due prime vittorie nel mondiale di F1, a SPA e Monza infatti, abbiamo potuto capire come il progetto della SF90 sia basato sull’avere poca resistenza all’avanzamento e velocità altissime, il ché ha reso Charles Leclerc quasi impossibile da superare e permettendogli, non senza patemi, di riuscire a vincere le sue prime due gare in carriera.

 

Il prossimo appuntamento sarà a Singapore, nel circuito stretto e tortuoso di Marina Bay, dove sulla carta Mercedes e Red Bull dovrebbero tornare ad essere le due squadre più accreditate per la vittoria, ma Mattia Binotto ha dato speranze ai tifosi della Rossa con queste affermazioni post Monza:

A Maranello stiamo lavorando per aggiungere carico aerodinamico. Ci sono state gare come in Germania, Canada, Bahrain dove eravamo competitivi e altri circuiti in cui le debolezze della nostra macchina non ci hanno permesso di poter lottare per la vittoria. Penso sia importante per noi continuare a lavorare, perché finalmente stiamo capendo la SF90, in modo tale da dare ai nostri piloti più possibilità di essere competitivi.”

L’ingegnere italo-svizzero ha poi proseguito parlando degli aggiornamenti portati in Belgio e Monza, i quali si sono rivelati vincenti:

“Abbiamo avuto la nuova specifica al motore, la quale ci ha permesso di avere più velocità sui rettilinei, ma abbiamo anche portato aggiornamenti aerodinamici, con un nuovo pacchetto a basso carico sia in Belgio che a Monza. Sicuramente le nostre velocità non sono dovute solo al motore, ma anche al nuovo pacchetto aerodinamico che abbiamo sviluppato.

Per la Ferrari sarà quasi impossibile riuscire ad essere competitivi a Singapore, pista in cui avere una macchina con molto carico aerodinamico farà la differenza, ma l’aver capito come lavora la SF90 può rivelarsi fondamentale per il 2020, visto che il regolamento dovrebbe rimanere a grandi linee quello di quest’anno, aspettando la rivoluzione 2021. I tifosi sperano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: