Al via della stagione, Binotto ha dichiarato che la pista dirà quale è il valore della Rossa e che l’obiettivo del team è regalare un sorriso all’Italia.

Tra dubbi, polemiche (molte) e incertezze, la Formula uno è ormai pronta a disputare la prima gara della stagione 2020. Domenica infatti scatterà, in Australia, la stagione numero 70 della F1. Una stagione dove la Ferrari disputerà la gara numero 1000 della sua storia anche se, stando a quanto visto e dichiarato nei test, questa stagione si preannuncia per la Rossa in salita. Alla vigilia del GP Australiano, Mattia Binotto è tornato a parlare, dopo le scoraggianti parole dei test. Binotto ha dichiarato che la pista dirà dove si trova effettivamente la SF1000 e che l’obiettivo del team per questa gara è quello di regalare un sorriso all’Italia, impegnata nella lotta contro il Coronavirus.

Per prima cosa, il numero uno del Cavallino si è detto pronto ad accettare, qualunque esso sia, il verdetto della pista in merito alla competitività della SF1000.

“Dopo un inverno di lavoro sulla costruzione e sullo sviluppo della monoposto, è giunto il momento di ottenere una prima indicazione sulle nostre prestazioni. Sarà interessante valutare anche l’efficacia dei miglioramenti che abbiamo introdotto negli ultimi mesi”.

Verdetto che, stando alle sue dichiarazioni invernali, non dovrebbe essere troppo positivo. Mattia infatti è fermamente convinto che la Rossa non sarà al top, almeno nelle prime gare. Malgrado tutto però confida, come nel 2019, negli sviluppi che arriveranno strada facendo.

“Sappiamo che i rivali sono forti ma sappiamo anche che siamo all’inizio di una lunga stagione. Una stagione in cui lo sviluppo, l’affidabilità e la nostra efficacia operativa saranno fondamentali”.

Binotto VettelUna stagione che, stando alle premesse si annuncia come lunga e non certo facile. In questo lungo cammino però, la Rossa avrà un’arma in più: il grande supporto dei tifosi sparsi nel mondo che saranno sempre vicini alla squadra, nel bene e nel male.

“Ci stiamo preparando per affrontare tutte queste sfide come una squadra unita. Siamo consapevoli dei progressi che devono essere fatti e allo stesso tempo orgogliosi del supporto dei nostri fan in tutto il mondo”.

In chiusura, Mattia Binotto ha rivolto un particolare pensiero verso i tifosi, per cui la Rossa combatterà in pista. Combatterà per regalare loro un bello spettacolo e un sorriso per aiutarli, in particolar modo gli Italiani, a superare il difficile momento legato al Coronavirus.

“Stiamo vivendo un momento difficile per l’Italia e il mondo nel suo insieme. Per questo è nostro dovere cercare di regalare un sorriso alle persone che guardano la gara con il nostro stesso senso di partecipazione”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: