Tredicesimo della classifica generale piloti  con 24 punti Fernando Alonso sogna il terzo iride dopo quelli conquistati con la Renault nel 2005 e nel 2006.

Non certo quest’anno visto che la sua McLaren  fatica ancora ad entrare in zona punti ma per il prossimo futuro, aiutato dai nuovi regolamenti, lo spagnolo si immagina un ritorno al successo.

“Non penso che il mio tempo in F1 sia terminato – ha dichiarato a motorsport.com – Sto guidando al massimo livello e l’ampia conoscenza delle auto e della tecnica mi sta consentendo di spingere oltre limite” .

“Quando si sta tanto senza vincere e si continua a correre si sa che prima o poi si riuscirà a mostrare di nuovo il proprio talento e

Valentino Rossi ne è l’esempio – ha sottolineato il 35enne scomodando l’asso della MotoGP alla ribalta dopo alcune stagioni difficili alla Ducati e in Yamaha  –  Lui rappresenta per noi una sorta d’ispirazione”.

“Bisogna avere fiducia in sé stessi e non appena si avrà una macchina o una moto competitiva si riprenderà ad essere davanti perché non si può dimenticare come si guida in due o tre campionati” – ha quindi considerato.

Poi sulla sua permanenza nel Circus oltre il 2017 l’asturiano ha ribadito: “Vedremo se continuerò a divertirmi . Se invece le regole resteranno le stesse  e dunque si dovranno preservare gomme e carburante e spingere al 90% dirò basta anche se avrò centrato il titolo. In sintesi tutto dipenderà dalla direzione intrapresa dallo sport”.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: