Volare…in pista e fuori.

Dopo il classico periplo per l’orbe terracqueo della Formula 1 iniziato a Melbourne il passato marzo, i fuochi d’artificio di Abu Dhabi mettono il punto finale a una stagione che di fuochi d’artificio ne ha visti pochi. Un 2015 dominato, come l’anno precedente, dalle frecce d’argento, che volano in pista lasciando le briciole agli inseguitori, decollando verso successi in serie che hanno portato il duo Hamilton Rosberg a stabilire il record all time per percentuale di punti conquistati sul totale disponibile in stagione. Un 85,6% che ha annichilito tutto e tutti. Share televisivo in picchiata a livellomondiale, televisioni “in chiaro” che non seguiranno più la F1, spalti nei vari circuiti spesso mezzi vuoti, discutibili normative e regolamenti che limitano test e prove nell’arco del campionato. Fia e Fom a nostro personale giudizio dovrebbero rivedere molte cose, c’è il rischio che l’amore, la passione, l’interesse di spettatori e addetti ai lavori per la massima categoria dell’automobilismo si riducano ulteriormente. I piloti, soprattutto i più esperti e da più tempo in pista, da mò si lamentano, cercano di far capire a chi di dovere che di questo passo, la Formula 1 rischia di perdere il proprio appeal, l’interesse dei milioni di appassionati che la seguono in giro per il mondo.  Per chi battaglia, poco, in pista, sta diventando Formula noia, le monoposto paiono postazioni delle playstations….il cosiddetto manico dei drivers ormai è stato abbandonato in soffitta. Tutti vogliamo vedere lotta sui vari tracciati a colpi di sorpassi, macchine che volano: giá sono abbastanza veloci questi ibridi, ma vogliamo i brividi, che da troppo tempo mancano e solo in poche occasioni abbiamo provato.  Sì, abbiamo, come redazione di Newsf1.it, e personalmente; grazie agli amici con cui condivido la passione per i motori sono tornato a fare il giornalista, a vivere questo sport sul campo, meglio, in pista, dopo anni dedicati ad altro. E a volare, per raggiungere i tracciati da cui ho-abbiamo cercato di narrare al meglio le vicede della Formula 1 con articoli, approfondimenti e tante tante fotografie e video. Si poteva fare meglio, sì, e lo faremo a partire da domani. Cala il sipario sul 2015 ma da tempo si lavora e stiamo lavorando sulla prossima stagione.  A cominciare da subito. Test gomme, definizione calendario e regolamenti 2016, tante altre soprese ed esclusive che vi proporremo, cercando di migliorare i contenuti del sito, del nostro canale youtube e di proporre cose nuove. E sicuramente, di volare di piú; seguiremo “on track” molte più gare, a cominciare dai test prestagionali in quel di Barcellona  tra fine febbraio ed inizio marzo.  A presto, quindi, amici.

Alesandro Sala

alexsala

Giornalista,imprenditore nell'ambito giornalistico-editoriale,responsabile uffici stampa;redattore in passato per testate della carta stampata,emittenti radiofoniche e televisive. Manager di locali di ristorazione in Andalucia,provincia di Cadice,da 10 anni produttore di gelati artigianali.