AUTO | Mercedes Benz GLE 4 Matic 2019

La nuova Mercedes Gle 4 Matic si presenta con  miglioramenti tecnologici importanti, oltre a miglioramenti interni che mirano allo spazio e all’ abitabilità, la quale conferisce alla nuova GLE

un maggior comfort ed una elevata possibilità di carico.

Infotainment iper tecnologico e diverse motorizzazioni disponibili per la tedescona: Classico gasolio con diverse potenze ed un benzina ibrido.

Sistema di sospensione tecnologica per una massima sicurezza in strada.

Tutte chicche che rendono la nuova GLE appetibile nel panorama delle suv del suo segmento.

Le novità

Migliorata nell’abitabilità e negli spazi interni che adesso sono più ampi, grazie all’allungamento del passo di ben 80 mm del quale godono i passeggeri posteriori che avranno a disposizione più spazio per le gambe e per la testa.

Il divano posteriore è regolabile in molteplici posizioni e comandato elettricamente. Vi è la possibilità della configurazione sette posti che usufruisce di maggiore spazio grazie agli adattamenti conferiti a quaesta nuova versione e che gode della regolazione indipendente dei sedili:

Il sedile di destra o di sinistra potrà essere regolato singolarmente e sempre elettricamente in diverse posizioni a discrezione dell’occupante, il quale potrà allungarlo di ben 10 cm, e gli schienali anch’essi regolabili posso essere ribaltati, garantendo alla Gle spazi davvero sorprendenti che variano da 830 lt, di bagaglio dietro i sedili dell’ultima fila, fino a 2.050 lt con sedili ribaltati. Spazi che consentono un carico davvero notevole, fornendo agli occupanti la possibilità di un sostanzioso ed agevole trasporto di oggetti ingombranti, come ad esempio attrezzatura da sci o snowboard, o strumenti musicali ecc.

La GLE gode di spazio anche per guidatore e passeggero, grazie al montante meno inclinato che dona beneficio all’abitabilità e alla visibilità di chi sta seduto davanti.

Gli interni sono sempre in stile stella a tre punte, raffinati, ben curati e di gran pregio.

Del resto la nuova Gle si propone ad un pubblico deciso che vuole guidare una tedesca coi muscoli, nello stesso tempo fine e raffinata.

Teconologia non manca già dalle precedenti versioni, ma adesso Mercedes si è superata per via del sistema Infotainment altamente tecnologico, il Mercedes-Benz User Experience, composto da due grandi schermi posti uno accanto all’altro di 32 cm circa,  i quali comunicano i dati strumentali ben leggibili grazie all’alta risoluzione. Vicino la strumentazione di bordo troviamo un altro display con tutte le altre funzioni che variano dal navigatore alla radio e ai comandi per diverse regolazioni, tra i quali il consenso di attivazione del massaggio dei sedili, il quale può essere attivato dal solo movimento della mano,  grazie ad una telecamera posta in alto, la quale riconosce tramite la posizione della mano, il passeggero di destra o di sinistra.

Allo stato attuale si tratta di uno dei sistemi più tecnologici che possiamo trovare nel settore, e Mercede – Benz è avanti a riguardo.

Sicurezza su strada

Anche a riguardo i tecnici Mercedes hanno fatto un lavoro esemplare, perchè se la GLE è tecnologica e raffinata, è anche capace di un sistema di sospensione che la rende sicura in strada, grazie al sistema E-Active Body Control, disponibile come optionals, che unitamente alle nuove e migliorate sospensioni pneumatice Airmatic, garantisce un funzionamento intelligente ed esclusivo, ossia: la pressione sulle molle viene regolata a seconda della guida, questo consente una migliore sicurezza per la ripartizione delle forze ad esempio, mentre si affronta una curva.

Il  sistema regola e migliora non di poco, contrastandolo, il rollio ed il beccheggio che su una vettura di questa mole sono congeniti, unitamente al sistema Road Surface Scan il quale regola  la posizione di inclinazione e corregge l’assetto, innalzando i punti a favore della sicurezza legata alla tenuta di strada ottimale.

Mercedes – Benz si propone così, come costruttore di livello per la tenuta di strada e la sicurezza dei suv di questo segmento.

Le motorizzazioni

Mercedes – Benz ha destinato per la nuova GLE il classico motore a gasolio sei cilindri, 3 litri da 330 cv per la versione GLE 400 D 4 MATIC e da 272 cv per la versione GLE 350 D 4 MATIC, con consumi che variano rispettivamente da 6,9 a 7,2 per 100 km. E’ disponibile anche un motore da 2 litri da 250 cv per la versione più piccola GLE 300 D 4 MATIC, con consumi che si attesterebbero intorno i 6 lt per 100 km.

Il motore benzina presentato per la GLE vede protagonista un 6 cilindri in linea con omologazione ibrida e modulo elettrico da 48 volt denominato M 256 che equipaggerà la GLE 450 4 MATIC EQ BOOST, che eroga 367 cavalli in termico e 16 kw ossia 22 cv in elettrico con sistema di auto recupero di energia grazie all’alternatore starter integrato EQ BOOST.

Questa configurazione ibrida consente alla GLE di godere di benefici fiscali statali e comunali per via delle basse emissioni, potrà anche circolare nei centri chiusi al traffico durante le giornate dedicate alla salvaguardia dell’ambiente.

In sintesi

Suv di carattere e di pregio, rispecchia in tutto la classe e l’eleganza di casa Mercedes, senza tralasciare una imponente presenza scenica, uno stile moderno e aggraziato, ed una sportività nascosta sotto il cofano che ospita motori generosi e moderni, in grado di equilibrare la vettura nel suo segmento e porla all’avanguardia vista la possibilità di poterla ordinare ibrida, fattore che rispecchia gli standard attuali, oltre ad una consapevolezza nel rispetto dell’ambiente.

La nuova GLE è disponibile con prezzi a partire da 69.000 euro.

Lascia un commento