Felipe Massa: “Vettel ha commesso più errori della Ferrari”

Il Gp del Brasile è alle porte e nessuno può descrivere meglio di Felipe Massa il significato della parola sconfitta. Sul circuito di Interlagos il brasiliano ha visto sfumare, nel 2008, la sua unica grande possibilità di conquistare un titolo mondiale piloti.
L’ex pilota della Ferrari, dal 2019 in Formula E, ha riaperto il dibattito mediatico della stagione 2018 di F1. Maggiori le responsabilità di Sebastian Vettel o della Ferrari?

“Credo che Vettel abbia sbagliato più della Ferrari – ha annunciato Felipe Massa ospite della trasmissione Globo’s Ben Amigos – la Germania è stata particolarmente dolorosa, dove Vettel avrebbe potuto vincere, ma ha perso tutti e 25 i punti. Ci sono stati anche errori in diverse qualifiche, Vettel non ha dato il meglio di sé. Il contatto con Bottas al via del Gran Premio di Francia è stato un azzardo ingiustificato”.

Il riferimento è alla speronata di Sebastian Vettel all’incolpevole Bottas nella prima curva del Paul Ricard. Più in generale, per Felipe Massa: “Vettel e Ferrari hanno perso un’opportunità quest’anno, ma penso che Sebastian sia più colpevole della squadra“.

Diversi piloti del Circus hanno difeso e supportato Sebastian Vettel. Felipe Massa ha, invece, preso una posizione chiara, colpevolizzando direttamente Vettel.

Per il brasiliano è Hamilton è il “campione completo” che merita il suo quinto titolo: “Ha già il maggior numero di pole position nella storia ed è vicino al record di vittorie”, ha dichiarato Felipe. “Hamilton ha 33 anni e sembra essere il favorito più ovvio nella lotta per il titolo della prossima stagione. Ha l’opportunità di battere tutti i record”, ha concluso Massa.

L’opinione di Domenicali

Il punto di vista di Stefano Domenicali, ex Team Principal della Ferrari, ora presidente ed amministratore delegato della Lamborghini, è il seguente: “Vettel è un pilota fortissimo che lotta con tutto se stesso per vincere i titoli – ha sostenuto Domenicali su Auto Bild – fa parte della Ferrari ed è soggetto a una gran pressione, ragion per cui ha bisogno di questa aggressività“.

La Ferrari spera in una rimonta finale nel campionato costruttori. Il margine di sicurezza della Mercedes è di ben 55 punti. Ad Interlagos l’imperativo per la Ferrari sarà vincere e per Sebastian provare a ripetere la gara dello scorso anno. Le parole di Felipe Massa non sono certo di grande incoraggiamento, ma il tedesco deve ritrovare la forza mentale per rispondere in pista e vincere un Gp in questo finale di stagione. Un trionfo essenziale per se stesso e soprattutto per il team Ferrari che lo ha sempre supportato in questa sfortunata annata.

Davide Russo

Il suono magico del V10, tre piloti sulla rossa e la F399 torna ad essere l'auto da battere. Da allora non ho più smesso di seguire ed amare il mondo della Formula 1. Follow me Twitter | Linkedin

Lascia un commento