Hamilton contrario alle sole tre power unit stagionali

Il campione del mondo non le manda a dire sui regolamenti attuali defininendoli ”ridicoli”

Lewis Hamilton non si è fatto pregare nel rilasciare il suo punto di vista sull’attuale situazione della Formula. L’inglese, che ha perso la leadership del mondiale in Canada dopo un opaco fine settimana, è amareggiato per lo scarso spettacolo offerto dai regolamenti che hanno imposto l’utilizzo di appena tre power unit all’anno.

Questo impedisce ai piloti di tirare al massimo ad ogni giro di ogni singola gara, dovendo preservare l’affidabilità per aumentare la durata delle unità che, sulla carta, devono reggere 7 GP per evitare di incappare in penalità montando il quarto motore. Ecco le sue dichiarazioni: ”Mi auguro che il numero di power unit non venga diminuito a due il prossimo anno, sarebbe davvero ridicolo. Quando si potevano usare più motori era molto più bello e divertente. Il campionato oggi è giocato sull’affidabilità e questo non piace ai fan, dato che è impossibile vedere duelli e sorpassi. Questo sport ha preso la strada sbagliata”.

Lascia un commento