Formula E | Evans batte Lotterer nella splendida cornice di Roma

Gara eterna dopo la maxi carambola delle prime fasi. Vandoorne completa il podio

Mitch Evans si è aggiudicato l’eprix di Roma dopo una battaglia bellissima con Andrè Lotterer, in una gara lunghissima dopo l’imbuto del secondo giro. Lotterer è scattato bene dalla pole, con un asfalto umido a causa della pioggia scesa prima del via che ha complicato la vita ai piloti. Il tedesco si è difeso dal neozelandese della Jaguar, mentre scattava benissimo Felipe Massa sulla Venturi. Attardati i leader della classifica Felix da Costa e Vergne, in difficoltà nelle qualifiche. Al secondo giro la carambola, innescata da Lopez che ha causato un imbuto composto da otto monoposto.

Questo ha costretto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa, per pulire il tracciato dalle vetture e riparare le barriere. L’interruzione è durata tre quarti d’ora, ma lo spettacolo che ne è seguito è stato notevole. Davanti, il duello per la vittoria ha visto protagonisti Lotterer ed Evans, con Vandoorne che ha provato ad inserirsi più volte. Disastro per il team Venturi, con Massa e Mortara costretti al ritiro per problemi tecnici.
L’appuntamento romano lo hanno deciso gli attack mode, con Evans bravissimo a portare la sua Jaguar al comando quando mancavano quindici minuti al termine. Lotterer e la sua DS Teechetah hanno provato a rispondere, ma Mitch ha tenuto duro. I due hanno spinto talmente tanto che hanno dovuto ridurre l’andatura negli ultimi passaggi, pena non finire la gara per mancanza di elettricità.

Evans ha così ottenuto il successo, risultando il settimo vincitore diverso in sette gare. Lotterer ha preceduto Vandoorne, con il belga al primo podio nella categoria.

di Giovanni Messi

Lascia un commento