F1,Test Barcellona 3 Day 2: Ferrari, Giovinazzi stakanovista di giornata con 148 giri

A bordo della SF71H Antonio Giovinazzi sigla il secondo tempo di giornata, ad un soffio (68 millesimi)dalla Mercedes WO9 di Valtteri Bottas. Tanti giri per il pilota italiano che con 148 tornate diventa lo stakanovista di giornata.

Scende il tramonto sul circuito del Montmelò che mette fine a questa due giorni di test in-season spagnoli, dove i team, nella fattispecie Ferrari, hanno potuto fare confronti con le tue tipologie di gomme 2018 e raccogliere dati importanti per lo sviluppo delle monoposto.

Sebastian Vettel ha lasciato il posto ad Antonio Giovinazzi nella giornata odierna,per effettuare gli ultimi test prima di prepararsi per la trasferta in quel di Montecarlo. Il pilota italiano si è dedicato principalmente a run con le gomme più soffici della gamma Pirelli, una di queste la Hypersoft con il quale ha siglato, in mattinata, il tempo di 1.16.972, solamente 68 millesimi più lento del crono realizzato da Valtteri Bottas, leader di giornata, che però ha ottenuto il suo tempo con le gomme Supersoft.

L'immagine può contenere: auto
Antonio Giovinazzi in azione oggi al Montmelò 

 

Tanti i giri messi in cascina dal pilota nativo di Martina Franca, tanto che con i suoi 148 giri è il stakanovista di giornata, precedendo Bottas e Leclerc a quota 139 giri. Ferrari quindi concentrata sulla lunga distanza nella giornata che chiude il sipario alla prima 1-2 di test stagionali dedicata in particolar modo per i giovani piloti.

Giovinazzi:”Giornata produttiva, sempre un privilegio guidare una Ferrari”

Dopo aver provato per la prima volta in stagione la SF71H nei test di Aprile a Fiorano con le gomme da bagnato, ecco la seconda apparizione di Giovinazzi nell’ultima giornata di test al Montmelò.

Il driver italiano, terzo pilota di Ferrari e Alfa-Sauber, aveva già messo insieme,nella giornata di ieri, 135 giri con la monoposto elvetica con sigla C37, lasciando poi il posto a Leclerc nella giornata odierna. Tra ieri e oggi Giovinazzi ha completato 283 tornate.

“E’ stata una giornata faticosa”, ha raccontato Antonio “Abbiamo fatto un sacco di giri, ma me la sono davvero goduta. A parte la giornata di ieri con l’Alfa Sauber, l’ultima volta che avevo guidato in una sessione ufficiale era stato l’anno scorso ad Abu Dhabi. Avevamo un bel programma, con diverse cose da provare e gomme di mescola differente. Il test è stato produttivo e sono stati raccolti moltissimi dati, da comparare con quelli del simulatore.

Essere al volante di una Rossa è sempre un privilegio. E mi ha dato una sensazione fantastica”.

Dopo questa due giornate di test in-season la prossima tappa per i protagonisti del mondiale sarà Montecarlo, sesta prova del Mondiale, tra due settimane. I prossimi due giorni di test in-season si terranno il 31 luglio e il 1°agosto all’Hungaroring, dopo il gp di Ungheria.

Di Giuly Bellani

Giuly Bellani

Sono una ragazza appassionata di F1 e Motorsport.

Lascia un commento