F1 Tecnica – Deck Wing di gran moda in Ungheria

La Formula 1 torna all’Hungaroring, una delle piste più lente del circus, con il carico aereodinamico che diventa fondamentale, e quelle che vengono chiamate deck wing, fanno la loro comparsa. Queste alette, sono le discendenti delle T-wing dell’anno passato, che hanno visto lo spazio in cui è possibile posizionare questi profili aereodinamici, ridursi ed abbassarsi, per motivi puramente estetici.

 

Queste piccole ali, sono uno strumento aereodinamico poco efficiente, che però risultano utili quando è necessario recuperare carico. Possiamo infatti notare come i tre Top Team, Mercedes, RedBull e Ferrari, abbiano elementi ridotti e semplici, delle semplici ali a sezioni costante senza neanche delle derive d’estremità.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
foto by Albert Fabrega

Sulla Redbull però troviamo anche una aletta proprio sul pilone dell’ala, che probabilmente riesce a strappare qualche punto di carico lavorando in una regione solitamente in ombra.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Williams e Force India dispongono di ali multi profilo dotate di soffiaggi e nel caso del team sponsorizzato Martini, le due ali sono connesse da una bandella verticale. Le deck wing di questi due team, come quella Ferrari, sono installate sulla pinna (o quello che ne rimane).

 

L'immagine può contenere: 1 persona, auto

Mercedes sfrutta invece un pilone che emerge verticale dalla carrozzeria.

 

L'immagine può contenere: scarpe
Foto by Auto Motor Ubd Sport

Infine Redbull ha l’ala anteriore che va a fondersi con la carrozzeria, mentre della posteriore abbiamo già parlato.

L'immagine può contenere: persone sedute
Foto by Auto Motor Und Sport

Le T-Wing, reputate “brutte” nel 2018, dovevano sparire, ma sono riapparse anche quest’anno; come spesso accade la federazione ha scritto il regolamento in maniera tale che fosse troppo facile aggirarlo, probabilmente anche mal consigliata dai team.Chissà se per l’anno prossimo verranno presi provvedimenti definitivi

di @WernerJrQuevedo 

Lascia un commento