F1 News- Qualifiche Montecarlo tutto come da copione, ma con un finale ancora da decidere

Nessuna apparente sorpresa nelle  griglia di partenza per il Gran Premio di Monaco , tutto è andato come largamente previsto.

1a Fila 1. Nico Rosberg  1’15”989 Mercedes         
  2. Lewis Hamilton 1’16”048 Mercedes
2a Fila 3. Daniel Ricciardo 1’16”384 Red Bull Racing-Renault
  4. Sebastian Vettel 1’16”547Red Bull Racing-Renault
3a Fila 5. Fernando Alonso 1’16”792 Ferrari
  6. Kimi Raikkonen 1’17”389 Ferrari
4a Fila 7. Jean-Eric Vergne 1’17”540 STR-Renault
  8. Kevin Magnussen 1’17”588McLaren-Mercedes
5a Fila 9. Daniil Kvyat 1’18”090 STR-Renault
  10. Sergio Perez 1’18”327 Force India-Mercedes
6a Fila 11. Nico Hulkenberg 1’17”846 Force India-Mercedes
  12. Jenson Button 1’17”988 McLaren-Mercedes
7a Fila 13.Valtteri Bottas 1’18”082 Williams-Mercedes
  14. Romain Grosjean 1’18”196 Lotus-Renault
8a Fila 15. Pastor Maldonado 1’18”356 Lotus-Renault
  16. Felipe Massa 1’18”209 Williams-Mercedes
9° Fila 17. Esteban Gutierrez 1’18”741 Sauber-Ferrari
  18. Adrian Sutil 1’18”745 Sauber-Ferrari
10a Fila 19. Jules Bianchi 1’19”332 Marussia-Ferrari
  20. Max Chilton 1’19”928 Marussia-Ferrari
11a Fila 21. Kamui Kobayashi 1’20”133 Caterham-Renault
22. Marcus Ericcson 1’21”723 Caterham-Renault

Una Mercedes irraggiungibile per nessuno con Rosberg che prevale su Hamilton ma, meno stellare ed inarrivabile, rispetto alle altre piste seguita da una Redbull con l’ormai consueto Ricciardo piu’ veloce di Vettel . La Ferrari tutto sommato  è riuscita a limitare i danni in una pista dove la trazione  ed il carico aerodinamico sono fondamentali. Le due F14 T della Scuderia Ferrari prenderanno il via nel Gran Premio di Monaco di domani dalla terza fila. Fernando Alonso ha ottenuto il quinto tempo con 1’16”686 precedendo il compagno Kimi Raikkonen che ha fatto fermare i cronometri a 1’17”389. La qualifiche come da copione per  Alonso e Raikkonen che non hanno faticato a superare le prime due fasi ad eliminazione. Negli ultimi 12 minuti i piloti della Scuderia hanno effettuato due tentativi migliorandosi con il secondo treno di gomme ma non riuscendo ad acciuffare un posto in seconda fila.

Nico Rosberg
Cio’ che ha invece insospettito gli appassionati è ” l’errore” di
Nico Rosberg  nel finale che ha parcheggiato la sua monoposto  lungo il tracciato di Monaco impedendo ad Hamilton di migliorarsi, errore di gara o voluto ? Questa manovra, attualmente è “Under investigation” ecco il video