F1 | Mercedes troppo forti in Cina: Bottas in pole davanti ad Hamilton e le Ferrari

Altra doppietta d’argento con le rosse a tre decimi, seguono le Red Bull

La Mercedes l’ha fatta da padrone nelle qualifiche di Shanghai. Valtteri Bottas ha ottenuto la prima pole position stagionale, battendo sul filo dei centesimi il re del giro secco Lewis Hamilton. Per il finlandese, il miglior tempo è arrivato in 1’31’’547, grazie al quale è risultato più veloce di appena 23 millesimi rispetto al compagno di squadra. Un’ulteriore dimostrazione di quanto Bottas sia in forma in questo inizio di mondiale, nella speranza di poter continuare a lottare a lungo con il campione del mondo.

È sembrato un ritorno all’Australia per le Ferrari. Vettel e Leclerc non hanno mai avuto il ritmo delle frecce d’argento, soffrendo enormemente il settore centrale della pista cinese. Seb è riuscito ad avvicinarsi alle Mercedes nel suo ultimo tentativo, rimanendo comunque distante di tre decimi dal battistrada. Subito dietro di lui il monegasco, distante di soli 17 millesimi nonostante tutti i problemi tecnici patiti nel week-end. Sia le Mercedes che le Ferrari hanno affrontato il Q2 con la gomma media, dunque avranno l’occasione di partire con quella mescola assieme alla Red Bull targata Honda di Max Verstappen.

Un disastro il finale di qualifiche degli anglo-austriaci. Sia l’olandese che Pierre Gasly hanno preso bandiera non riuscendo ad affrontare l’ultimo tentativo. Il francese più essere soddisfatto dato che è entrato in Q3 per la prima volta quest’anno, rimediando comunque nove decimi dal compagno di squadra. Positiva la prova delle Renault, con Ricciardo settimo davanti ad Hulkenberg. Seguono le Haas di Magnussen e Grosjean, anche loro senza tempo nel finale di sessione.

Nel Q2, Daniil Kvyat non è riuscito a qualificarsi per pochissimo alla fase finale di qualifica. Dietro di lui un ottimo Sergio Perez, braccato dall’Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen. Passo indietro per le Mclaren, con Sainz quattordicesimo davanti a Norris. Estremamente negativa la prestazione di Stroll, fuori in Q1 davanti alle Williams di Russell e Kubica. Senza tempi Antonio Giovinazzi, attardato da altri problemi alla power unit Ferrari. Stesso discorso per Alexander Albon, dopo un bruttissimo incidente nelle ultime libere che lo ha costretto a saltare le qualifiche.

Alle 8:10 di domani ora italiana la partenza della gara.

Lascia un commento