Analisi Tecnica Mclaren M4p-29 non delude

Finalmente una f1 vera dopo i vari rendering e questa Mp4-29 non delude le aspettative pur senza main sponsor.

Iniziamo con la parte anteriore Clicca sotto per ingrandire
MClaren mp29

Anche la Mclaren adotta come la Williams un musetto a formichiere con un elemento centrale stretto per far  confluire piu’ aria verso la parte inferiore della monoposto, ma a differenza della Williams  l’anteriore è piu’ curato, i piloni sfruttano la massima larghezza dell’area neutra dell’alettone anteriore, hanno un andamento ad imbuto simile a quello della F138  e lavorano assieme ai turning vanes posti nella parte piu’ interna e svergolati verso l’esterno.
Clicca sotto per ingrandire
nose_McLaren_Mp429  viene abbandonato il pull rod la Mclaren torna al vecchio push rod Push Rod anteriore  Clicca sotto per ingrandire mclaren_2014_pushrod Al centro scopriamo innovative ciminiere  per lo smaltimento d’aria calda con funzione aerodinamica e airbox diviso in due sezioni Clicca sotto per ingrandire
mclaren_ciminera_aribox_diviso

Veniamo alla parte piu’ interessante il posteriore veramente Innovativo .

Con una geometria delle sospensioni inedite di tipo pull rod, ma decisamente in controtendenza rispetto al passato. Infatti  sembra che la Mclaren abbia abbandonato la strada di Newey che era riuscito a carenare il semiasse con il tirante della sospensione , cio’ che stupisce è la distanza fra i due elementi meccanici veramente notevole tanto che qualcuno aveva ipotizzato che l’alettone fosse ancorato al braccetto della sospensione.

sospensione_Mclaren2

il pilone dell’alettone posteriore è  fissato alla base  ad un innovativo ” monkey seat ” che ha  un profilo alare a sbalzo con lo scarico che soffia sotto come da regolamento.
disegno_mclaten

La Mclaren ci ha veramente stupito e per la verità ci è sembrata anche bella, almeno rispetto a lotus e Williams aspettiamo di vedere la monoposto impegnata in pista per scoprire altri dettagli.

 

Lascia un commento