Analisi Tecnica F1 – Nuova Renault R.S.19

Renault presenta la propria vettura, in quello che sembra il periodo più noioso della storia della formula uno a livello di innovazioni.

 

La vettura francese potrebbe essere facilmente scambiata con le altre presentate, non mostrando nessun dettaglio innovativo.

Si parte dall’ala anteriore, con flap generosi (ma che potrebbero semplicemente essere pensati per piste con più carico), i piloni alari allungati all’indietro con soffiaggi, nessuna traccia dell’S-duct (per ora), prese dei freni più squadrate di quelle viste finora (ma dopo il semicerchio ed il mezzo ellisse mancava la forma squadrata).

Le pance ricordano da vicino quelle RedBull 2018, con l’aletta isolata superiore, invece in basso il ventaglio è già visto sulla vettura francese.

Air scope molto schiacciato e tripartito, nessuna winglet sull’halo (per ora) e doppio pilone a reggere l’ala posteriore.

Il fondo sembra semplice (troppo per essere credibile), senza soffiaggi davanti alla ruota posteriore e le bandelle sembrano prive di frange.

La vettura del diamante sembra inoltre avere un notevole rake, con un posteriore molto alto in configurazione statica.
Vedremo se la portabandiera Francese riuscirà a venire fuori dall’anonimato, ma colpi di genio, sono stati nascosti o non sembrano essere presenti sulla vettura 2019

di @WernerJrQuevedo

Lascia un commento